Fabrizio Gerardo Lioy nasce a Potenza nel 1991. Si dedica sin da giovanissimo a coltivare il suo estro artistico. Egli affianca il padre, artigiano e falegname, nei suoi lavori in bottega e dal suo genio apprende l’arte della lavorazione del legno e del restauro. Affina, quindi, le tecniche di disegno e pittura, ricevendo commissioni per il recupero di affreschi. All’età di 21 anni si trasferisce a Bologna, dove consegue la laurea presso l’Alma Mater Studiorum in discipline artistiche. E’ in questa città che si avvicina alla cultura del tatuaggio, inteso da lui come efficace mezzo di comunicazione che consente un’intima conoscenza dell’altro al di là di ogni retorica. Sceglie così di svolgere la professione di tatuatore itinerante, tra Italia del Nord e Francia meridionale. Dopo tanto girovagare decide di tornare nella sua città natale per continuare la sua professione.

fb_icon-icons.com_65434.png
39772.png