Microblading

Popolarissimo oltreoceano, ancora poco conosciuto in Italia, il microblading è una versione migliorata del trucco permanente e sfrutta aghi sottilissimi imbevuti di pigmento colorato per tracciare un singolo pelo alla volta, disegnando il sopracciglio con maggior precisione rispetto al tatuaggio, dove l’inchiostro, a causa della vibrazione, rischia di penetrare sottopelle in maniera meno definita. Nel caso del microblading invece, grazie allo strumento a forma di penna utilizzato, il risultato è molto naturale, complice anche la possibilità di scegliere la tonalità di pigmento desiderata sulla base della carnagione e del colore delle sopracciglia.